Moribito, Il Guardiano Dello Spirito – II parte

Secondo appuntamento col nostro Moribito!

Questi capitoli ci hanno fatto conoscere due personaggi memorabili: Tanda e il maestro Torogai.

Diciamolo, credo sia impossibile non volere bene a Tanda! È semplicemente adorabile! Torogai è la classica vecchietta potentissima su cui puoi contare per insultare qualcuno quando meno te l’aspetti 😀 io l’ho soprannominata Nonnina per l’influenza delle traduzioni italiane dei film di Miyazaki.

Insieme sono chiaramente il duo fondamentale per la riuscita della missione. Tanda è andato a farsi un giro nel villaggio più vicino ed è tornato sapendone più dei Sapienti delle Stelle!

E a proposito della leggenda, il leitmotiv della perdita della tradizione orale a causa della politica mi pare molto bello e più profondo di quanto ci si poteva aspettare da una storia per ragazzi. Spero che andando avanti gli Yakoo potranno avere la loro “rivincita” sugli Yogo che mi sembrano molto come gli spagnoli con gli indiani d’America!

Nel frattempo ci è stata data una brevissima, ma molto interessanti informazione su Balsa: ha giurato di salvare otto vite. Perché proprio otto? E perché un simile voto? È incredibile come il personaggio di cui si sa meno sia la protagonista!

Per concludere, io vi voglio credere, ma per ora Chewing-gum non è migliorato neanche un po’! Seguono prove fotografiche:


INTANTO TI CALMI

E con questa nota di insofferenza, diamo il via ai commenti!

Come si potrà sconfiggere il Rarunga?

Che ruolo avranno gli uccelli nahji di cui si sta ricordando Tanda?

F.

Annunci

Pubblicato da

Federica

Ho la testa costantemente piena di idee e cerco sempre nuovi modi per esprimerle!

5 pensieri su “Moribito, Il Guardiano Dello Spirito – II parte”

  1. Nonnina no, gli adattamenti italiani dei film di Miyazaki sono IL MALE!!
    A parte questo, sono contenta che Tanda e Torogai ti siano piaciuti.
    Tanda è il mio preferito, è di una dolcezza infinita e ha la pazienza di un santo. In più è un ottimo guaritore e ha tutte le carte in regola per diventare un grande Maestro ❤
    Adoro anche Torogai, perché non è il solito mango quasi onnipotente e distaccato. Deve sudarsi ogni traguardo e l''età non l'aiuta. I suo incantesimi, pur essendo molto scenografici, sono faticosi e umili: spesso richiedono di inginocchiarsi e utilizzano acqua, terra e fango come componenti.
    Per quanto riguarda la leggenda, chissà fino a che punto gli Yogo hanno "sovrascritto" memorie e tradizioni Yakoo…
    E' molto interessante l'indagine, anche culturale, che i due si ritrovano a dover compiere.
    Su Balsa non dico niente, ma su Chewingum… ti fornirò sotto le prove del suo miglioramento.
    In fondo, gli aceri che erano già rossi quando Balsa lo salva hanno appena iniziato a perdere le foglie, quindi non saranno passati più di una ventina di giorni dall'inizio dell'avventura.

    Mi piace

    1. Ahah immaginavo che “nonnina” ti avrebbe fatto rabbrividire! Purtroppo non so il giapponese! T_T
      Mi piace molto il modo in cui vedi Torogai e la sua magia “umile”, è un aspetto su cui non mi ero soffermata, ma è molto interessante.
      Quant’è bello che i protagonisti devono fare uno “studio” culturale invece di combattere e basta?! Forse è la cosa che mi intriga di più!
      Il povero Chewing gum in effetti sta avendo coraggio… vedremo!

      Mi piace

  2. In realtà in questo contesto nonnina ci sta anche, è l’uso sconsiderato che se ne fa negli adattamenti di cui sopra che andrebbe rivisto. Proprio perché il pubblico non è tenuto a fare ricerche sulla lingua originale di un’opera, l’adattamento dovrebbe essere curato in modo che i passaggi in cui i dialoghi in giapponese suonano naturali a un madrelingua, risultino naturali anche in italiano… ma magari approfondire mi su un altro canale 😉 aspetto con ansia la fine del libro per le ultime impressioni sul principino gommaviziata e i misteri ancora da svelare ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...