Storie di Ossi Duri – Giorgia

Qual è il tuo animale preferito? Quasi tutti rispondono il cane, il gatto, il cavallo… Ma c’è chi risponde: la seppia.

Giorgia fa una cosa bellissima: disegna gioielli. E ci mette tutta sé stessa e tutto il suo sentimento.

Parliamo di gioielli, ma tu non ne indossi mai.

È vero, so che sembra una contraddizione, ma per me il gioiello non è un oggetto necessario per sentirsi belle, quanto in realtà può essere un mezzo per comunicare un’emozione, che è molto più importante.

È chiaro che per te l’emotività sia fondamentale nel processo artistico che porta i tuoi gioielli dalla carta dei tuoi disegni al pacco finale.

Assolutamente! Prendi la collezione “De Profundis”: non si trovano tante seppie nel mondo dei gioielli! Ma c’è un motivo se ho scelto questo animale. Io vivo da sempre sul mare (a Termoli, in Molise, ndr) e ricordo i giorni dopo le mareggiate in cui andavo a fare passeggiate con mio padre sulla spiaggia e trovavamo tanti ossi di seppia sulla sabbia… è davvero un bel ricordo.

Inoltre, tu ti rivedi personalmente in questo animale.

Sì, è un animale buffo, non si sforza di essere bello e nonostante questo è bello lo stesso, basta guardare un po’ oltre! E poi la seppia è elegante. Non sul banco del pesce, ovviamente! Ma quando la vedi nel mare, nel suo ambiente naturale, è splendida; cambia colore, si muove velocissima e con un’eleganza fuori dal normale. Io mi sento così, mi sento di risplendere solo quando sono nel mio ambiente, con le persone che amo.

Infatti, anche il concetto di famiglia, di amore e di casa è presente nelle tue creazioni.

19727142_10213439607685587_1786802625_o

La mia creazione Home ovviamente parla di questo, del mio desiderio di casa. Ho sempre avuto un rapporto difficile con i miei genitori e infatti adesso non cerco l’idea di famiglia “classica”, non mi interessa. Ora mi interessa solo l’amore, ho un rapporto con un uomo che ha tre figli da un’altra donna, ma ciò non mi impedisce di sentirli miei. L’importante è tenersi stretto quello che si sente come famiglia.

Infatti a me della casetta piace moltissimo che il cuore non è fisso, ma è libero di muoversi. Dà proprio l’idea di un concetto meno rigido di casa e di famiglia.

Grazie, è proprio così! In più, la mia casa ha due cuori, ce n’è anche uno vicino alla chiusura, che poggia sulla nuca.

Qualche idea sui prossimi progetti?

Vorrei fare qualcosa riguardo ai nostri amici cani e gatti e il massimo sarebbe collaborare con il Progetto Quasi, loro sono fantastici!

19885977_10213439610205650_569501917_o

Ci tengo a concludere mettendo in evidenza il lavoro magnifico che fai con i pacchi in cui spedisci i tuoi gioielli ai clienti.

Io adoro il momento in cui costruisco le scatole! Faccio di tutto perché l’esperienza coinvolga tutti e cinque i sensi. Nella scatola del “De Profundis”, per esempio si trova una Moleskine, una candela della Yankee Candle e del tè. Io adoro queste due marche, ma la cosa che mi piacerebbe di più in assoluto sarebbe riuscire a collaborare con altri artisti e artigiani e rendere la mia scatola totalmente originale.

Avete sentito? Se siete degli artisti e vi piace il lavoro di Giorgia, non esitate a contattarla per una collaborazione! E ovviamente contattatela anche se volete acquistare i suoi gioielli 🙂

Fatevi un giro sulla pagina Etsy di Giorgia: https://www.etsy.com/shop/KoeJewels

e seguitela su Facebook: https://www.facebook.com/koejewels/

 

Foto di Adriana Napolitano e Paolo Iafratta