Cosa fare un giorno di sole a Torino

Una settimana fa mi sono trasferita a Torino e sono stata quasi sopraffatta da tutte le novità che mi si sono poste davanti.

Una città grande, piena di locali, piazze, musei, eventi, cose da fare! Praticamente c’è solo l’imbarazzo della scelta. Io,però, rientro in quella tipologia di persone che se hanno troppe possibilità si bloccano e finiscono con il non fare niente.

Lo so, terribile. Ma, grazie anche a questo blog, sto cercando di darmi un pizzicotto e costringermi a buttarmi nella mischia.

Il mio primo venerdì a Torino è stata una giornata incredibile, piena di sole, né troppo calda né troppo fredda e così ho deciso di fare quello che ogni persona sana di mente avrebbe fatto: affittare una bici e fare un giro sul lungo Po!

Qui c’è un ottimo servizio di bici comunali che si chiama TObike: sono gialle e sono disponibili ovunque in città. Con una spesa di 30euro ho fatto l’abbonamento annuale al servizio, una assicurazione su furto e incidenti con terzi e ho caricato sulla mia carta 5euro di credito. Molto conveniente!

In alternativa, comunque, ci sono anche abbonamenti settimanali e giornalieri 😉

Ho anche la fortuna di trovare un’amica che, come me, ha tutta l’intenzione di esplorare e godersi al massimo la nuova città; quindi partiamo dal centro e ci avviamo verso Piazza Vittorio, uno degli “sbocchi” verso il Po. Già solo questa piazza vale la pena di essere visitata: da qui si ha una splendida vista della Grande Madre e delle verdi colline che lambiscono il fiume.

Una volta arrivate vicino al ponte scendiamo sul vero e proprio lungo Po e cominciamo il nostro giro in bicicletta in direzione Parco del Valentino. Io sono nata e cresciuta nella cosiddetta città delle biciclette e per me non esiste nulla di più rilassante di pedalare con il sole e il rilassante rumore del fiume che scorre.

La nostra idea originaria era andare al parco, ma il Valentino è off limit per tutti i veicoli con ruote, anche senza motore come le bici! Quindi, non volendo abbandonare le nostre fide compagne di avventura, abbiamo deciso di continuare lungo il Po. La giornata era così piacevole che quasi arriviamo al Lingotto senza accorgercene!

A quel punto decidiamo di attraversare il primo ponte e tornare indietro seguendo la riva opposta: mai idea fu migliore. Sull’altra riva abbiamo trovato una ciclabile ottima e una splendida visione di Torino (si vedeva perfino la Mole!).

Alla fine non ho dovuto fare altro che trovare la fermata TObike più vicina a casa mia e mettere a posto la bici.

In tutto il nostro giro è durato più o meno un’ora e mezza, il tempo ideale! Abbastanza per rilassarsi e non tanto da stancarsi.

Quindi se passate da Torinoi fatevi un favore: prendete una bici e rincorrete il fiume 🙂