Il mese più difficile

Buon 2018!

Arrivo un po’ in ritardo, direte voi. È vero, ma gennaio è stato un mese difficile e non ho davvero trovato il tempo per respirare.

È stato l’ultimo mese di lontananza dal mio ragazzo che ha vissuto per un anno a Taipei, in Taiwan. È stato un mese in cui tutti continuavano a dirmi “ormai ci siamo”, “ce l’avete fatta”, “è quasi finita”, ma che in realtà mi è sembrato infinito.

Qualcuno di saggio mi ha detto la verità: “l’ultimo mese è quello più lungo”. Ed è stato proprio così! Pensavo che gli esami mi avrebbero distratto, ma lo hanno fatto solo in parte e nel frattempo continuavo a sentire una mancanza che sembrava sempre più grande e allo stesso tempo sempre più insensata.

Perché vi dico questo? Perché ci tengo davvero a dire a più persone possibili che alla fine CE LA SI FA.

Non spaventatevi per la distanza fisica fra voi e una persona amata! Sono solo chilometri, spazio geografico fra di voi, ma non deve essere necessariamente lontananza mentale o sentimentale.

Viviamo in un’era di meraviglie tecnologiche, ci sono i social network, ci sono le chat e le app per le videochiamate… usatele! Skype, FaceTime, Whatsapp, Messenger, ovviamente non vi potranno far abbracciare, ma vi assicuro che aiuteranno ad accorciare la distanza che vi separa.

Ma il consiglio più importante che mi sento di darvi è sempre e solo uno (anche per le coppie che vivono insieme o nella stessa città!): PARLATE. Parlate, parlate sempre. Di tutto, di qualsiasi cosa, in qualsiasi momento. Avete visto un video buffo con un cagnolino? Diteglielo! Avete saputo un gossip? Da riferire immediatamente! Vi sentite tristi? Probabilmente anche lui/lei si sente così, quindi non esiste cosa migliore del comunicarglielo.

Alla fine che siano settimane, mesi, un anno o più… passerà! E dopo voi sarete di nuovo lì, abbracciati a pensare che ne vale la pena.

Annunci

Le 5 pagine Facebook che tutti i nerd dovrebbero seguire

Oggi voglio fare una dichiarazione: io sono nerd!

Questa è una di quelle dichiarazioni che ha perso importanza negli ultimi anni, più o meno da quando hanno creato The Big Bang Theory e un po’ tutto il fenomeno nerd è stato messo alla berlina o, d’altra parte, è diventato di moda.

Però i fatti rimangono e quindi continuo a portare la bandiera “nerd” con fierezza!

Eccovi, quindi, 5 “piccole” pagine che secondo me vale la pena seguire 😀

  1. In Bianco e Nerd: è una pagina che include un po’ di tutto, dalla scienza ai telefilm e regala un sacco di notizie interessanti. La pagina è collegata al blog di Francesco Mugnai: inbiancoenerd.com/ che ha una bellissima grafica e su cui si legge “Niente politica, niente menate, zero paranoie. Senza stress, che già ne abbiamo abbastanza”. Quanta verità!
  2. Advanced Nerds: La pagina del fumettista campano The Marius è una chicca perché non solo è ricca di notizie interessanti, ma ha il valore aggiunto delle sue strisce originali piene di ironia e, ovviamente, nerdosità (con un occhio particolare al D&D)!
  3. Mondo Nerd: Classica pagina (e blog: mondonerd.it/) di miscellanea nerd, con uno sguardo approfondito sui fumetti. Particolarità: hanno fatto anche un podcast che, secondo quello che c’è scritto nella pagina, dovrebbe tornare a breve!
  4. Nerd Community: Questa è una pagina in inglese, ma vi consiglio comunque di andarla a vedere! È stata creata in modo specifico per gli studenti e per aiutarsi a vicenda nel mondo della scuola e dell’Università. Attenzione: potrebbe esservi utile anche se state pensando di proseguire gli studi negli Stati Uniti!
  5. Il Generale Cluster: Questa è una pagina un po’ diversa, perché è stata creata per i Data Scientists (Cosa sono? Cosa fanno? Vi interessa? Io sono una data scientist!) e quindi si occupa un po’ di programmazione, un po’ di statistica… Ma è fatto davvero bene, quindi nel dubbio dateci un’occhiata! Nelle informazioni della pagina si legge “Il generale Cluster è un data scientist, ma a cavallo. Anche il suo cavallo è un data scientist. Ma questa è un’altra storia.” Curiosi?! 😉